Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Abbiamo intervistato Antonio, un cannabicoltore indoor che ha testato, con ottimi risultati, le due nuove varietà cookies di Dinafem: Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies.
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Germinazione
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Piante appena germinate

Antonio è un appassionato coltivatore indoor. Tutto è iniziato quando la sua ragazza gli ha riferito che alcuni amici avrebbero messo a sua disposizione il loro terrazzo di casa per coltivare cannabis. Dalla germinazione del primo seme è così cominciato un cammino che non si è mai arrestato. Tutti, ci confessa Antonio, hanno bisogno d’inseguire una passione. Quanto a lui, il suo amore per la cannabicoltura lo ha portato a investire in attrezzature con cui allestire uno spazio di coltura all’interno del suo appartamento, in modo da non dover più dipendere dagli altri.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
OG Cookies e Blueberry Cookies all’inizio della fase vegetativa
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Piantina di Blueberry Cookies

Lo spazio di coltura

Lo spazio di coltura è stato allestito in una stanza degli ospiti, che Antonio lascia sempre con la finestra aperta e la persiana abbassata. In questa stanza ha installato una tenda di coltura di 90 x 90 cm, munita di pannello LED Platinum P300, che consuma solo 93 W durante la crescita e 180 W durante la fioritura, con un notevole risparmio energetico e produzione di calore praticamente nulla.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Fase vegetativa
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Stampaggio in 3D di un telaio per l’allevamento secondo la tecnica del Low Stress Training

La tenda è tenuta sempre aperta ed è provvista di due ventilatori, che consentono di mantenere una temperatura costante di 24,5-25,5º durante il giorno e di 20–21º durante la notte. Antonio utilizza inoltre un deumidificatore, per mantenere un’umidità del 60% durante la crescita e del 55% circa in fase di fioritura.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Vista della tenda di coltura durante la fase vegetativa
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Fase vegetativa della OG Cookies e della Blueberry Cookies

Ci ha spiegato inoltre che, quando le punte delle piante crescono fino a toccare quasi il pannello a LED, le sposta di un palmo e mezzo, per evitare che si brucino e stimolare la produzione di infiorescenze e una grande quantità di tricomi, anche se talvolta, a causa dell’intensità della luce, le punte superiori possono imbiancarsi.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Colorazione violacea della Blueberry Cookies
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Colorazione violacea della Blueberry Cookies

Sostrato e fertilizzazione

Normalmente Antonio usa vasi di tipo air pot da 10 litri, appositamente progettati per stimolare la crescita della zolla e renderla più fibrosa. In tal modo l’acqua e le sostanze nutritive possono essere facilmente assorbite e il sostrato risulta più ossigenato. Sul fondo del vaso Antonio distende uno strato di 1 cm di perlite, a cui aggiunge 3 cm di All Mix Biobizz e un ulteriore strato di Light Mix Biobizz, fino a riempire quasi tutto il vaso. In cima a tutto sparge infine guano di pipistrello “Superguano” e lava vulcanica “Top Vulcan”, entrambi della marca Top Crop.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Tecnica del Low Stress Training
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Potatura dei rami bassi della Blueberry Cookies e della Ocean Grown Cookies

Per fertilizzare questo sostrato, utilizza i fertilizzanti base della BAC, combinati con l’intera gamma di stimolatori per la crescita di Advanced Nutrients. In particolare, utilizza Rhino Skin, Big Bud, Bud Factor X, Bud Candy, Tarántula, Piraña, Nirvana, Overdrive, Sensi Zym e B52. Inoltre, alla fine della fioritura, irriga le piante con acqua alternativamente miscelata con i suddetti stimolatori e Bloombastic. Coltivando solo quattro piante all’interno della tenda, è poi libero di adattare l’irrigazione di volta in volta, miscelando l’acqua con i nutrienti più adatti.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Inizio della fase di fioritura
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Cime di Bueberry Cookies

Potatura, installazione di una rete, controllo dell’altezza e defoliazione

Con una stampante 3D, Antonio ha realizzato un telaio, su cui vengono fissate tutte le piante. Il telaio viene utilizzato anche per tenere aperti i rami e stimolare la crescita piante con portamento basso; in altri termini, applica il metodo del Low Stress Training (LST). Nella normale fase di crescita, le piante normalmente sviluppano un bud principale di grandi dimensioni e altri bud molto più piccoli.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Ocean Grown alla fine della fioritura
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Bud con punta imbiancata per eccesso di luce

Questo metodo di allevamento viene applicato durante la crescita e consiste nel legare il ramo principale, che cresce in una posizione più aperta, mentre i rami secondari raggiungono rapidamente la luce e producono bud omogenei. Oltre al metodo LST, Antonio installa anche una rete, per favorire la crescita orizzontale delle piante.

Inoltre, preferisce una potatura apicale e uno sfrondamento intenso dei rami bassi perché, quando si coltiva con i LED, i bud prodotti in questa zona sono di scarsa qualità. Tra la seconda e la terza settimana di fioritura, di solito, rimuove le foglie più grandi, per evitare che i bud rimangano coperti.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Dettaglio di un bud alla fine della fioritura
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
Ocean Grown Cookies appena raccolta

Crescita e fioritura di Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies

Nel test di coltura delle due varietà, Antonio ha germinato i semi direttamente nel terreno: le piantine sono germogliate dopo tre giorni. Gli esemplari sono quindi cresciuti con rami abbondanti e un portamento arbustivo. Un esemplare di Blueberry Cookies è cresciuto piuttosto alto, con una lunga cima principale, foglie spesse e splendidamente violacee e foglioline molto folte. Nella fase vegetativa le piante sono cresciute alquanto lentamente ma rigogliose.

Passando alla fase di fioritura, lo sviluppo è stato esplosivo. I rami hanno continuato a crescere producendo molto fogliame, con germogli su tutti i lati. Sono spuntati anche molti rami bassi, poi rimossi. Le Blueberry Cookies tendevano a crescere più delle Ocean Grown Cookies, continuando a svilupparsi anche dopo la potatura apicale; i loro bud si raccoglievano prima in file uniformi per poi densificarsi settimana dopo settimana.

Dalla seconda settimana in poi, Ocean Grown Cookies si è contraddistinta per il suo profumo intenso, che pervadeva la stanza, oltre che per la bellezza del suo fogliame. In entrambe le varietà, la concentrazione di tricomi era impressionante, con diversi grappoli di fiori e foglie cariche di resina. Alla fine della fioritura, era visibile una tale concentrazione di resina che i bud avevano l’aspetto di “caramelle al THC”.

I bud sono quindi stati recisi, spuntati accuratamente ed essiccati in una tenda di propagazione, provvista di un piccolo deumidificatore. Ogni giorno Antonio collocava all’interno una bottiglia da 6 litri d’acqua ghiacciata, per tenere bassa la temperatura.

Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
BlueBerry Cookies appena raccolta
Test di coltura per Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies
BlueBerry Cookies appena raccolta

Degustazione di Blueberry Cookies e Ocean Grown Cookies

Una volta asciutti, i bud avevano un aspetto impressionante: densi e con grande quantità di resina. È quindi giunto il momento di degustarli. Al palato i Blueberry Cookies erano caratterizzati da un sapore dolce e fruttato, molto intenso. Fumarli è stata un’esperienza piacevole e deliziosa, che ha attirato l’attenzione dei visitatori per l’effetto particolarmente rilassante e creativo. Anche i bud delle OG Cookies risultavano piuttosto dolci, anche se su base molto più terrosa. 

Antonio si è detto molto soddisfatto dei semi di Dinafem, che aveva già provato in altre occasioni. perché sono “a prova di errore”, facili da germogliare, sempre affidabili nella resa e al di sopra di ogni aspettativa.

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta