I Paesi Bassi verso un aumento della produzione di cannabis terapeutica

Ultimo aggiornamento

I Paesi Bassi stanno lavorando per l’aumento della produzione di cannabis terapeutica

Lo Stato olandese sta andando a cercare una seconda azienda per ottenere una cannabis medicinale extra. Una società sta ora producendo mediwet per conto del governo, ma a causa della crescente domanda, l’Office for Medicinal Cannabis (BMC) vuole rilasciare una seconda licenza. La prima licenza è stata rilasciata sedici anni fa. Le condizioni che un secondo produttore deve soddisfare saranno annunciate a breve. La procedura di gara europea avrà inizio nelle prossime settimane. Sarà il secondo tentativo di selezionare un produttore aggiuntivo. Le cose sono andate male l’anno scorso dopo che sono state fatte obiezioni alla procedura. I requisiti sono stati ritenuti irragionevoli. Bedrocan di Emmeloord è l’unica azienda che ora produce mediwiet. La BMC compra l’intero raccolto, da 80 a 100 chili a settimana, e lo consegna a farmacie e ospedali. Più della metà è destinata all’esportazione e va in Germania, Italia e Polonia, tra gli altri.
Solo persone nel mondo C’è un grande interesse all’estero per l’erba di Emmeloord, perché la qualità è sempre la stessa. “Siamo le uniche persone al mondo che possono farlo”, afferma Trocall Erkelens, direttore di Bedrocan. BMC controlla l’intera catena, ogni fiore è registrato. Questa costruzione risale al tempo in cui Els Borst (D66) era Ministro della Sanità. Pensava che la cannabis dovesse diventare disponibile come medicinale. La BMC è stata fondata nel 2000.
BMC selezionerà un secondo produttore perché c’è un bisogno crescente nella società di più prodotti e anche di più variazioni, dice il direttore Marco van de Velde. “I pazienti lo chiedono, questo indica che esiste un’efficacia da qualche parte”. Bedrocan produce cinque tipi con diversi livelli di thc (tetraidrocannabinolo) e cbd (cannabidiolo), i più importanti principi attivi nella cannabis. La vendita di Bedrocan è aumentata di circa sei volte negli ultimi cinque anni a oltre 2604 chili nel 2018. Prove insufficienti Sempre più persone con, ad esempio, denunce di dolore dicono che beneficiano delle sostanze thc e cbd. Alcuni medici generici lo prescrivono, ma il Nederlands Huisartsen Genootschap (NHG) non è convinto. “Non ci sono prove sufficienti per la riduzione del dolore o il miglioramento della qualità della vita attraverso il trattamento con la cannabis”, ha detto l’NHG l’anno scorso. Gli assicuratori sanitari non rimborsano il trattamento con cannabis.
Il NHG non aggiusta la sua opinione come conseguenza dell’espansione pianificata della produzione, “perché nessuna nuova ricerca è stata fatta nelle varianti disponibili nei Paesi Bassi”. ma lo spazio La ricerca scientifica viene condotta presso il Centro medico universitario di Leiden nella cannabis come antidolorifico. Professore di anestesiologia, Albert Dahan comprende i medici generici. “All’inizio ero anche piuttosto scettico: abbiamo deciso di fare delle ricerche e ho visto un chiaro effetto dal THC, vedo che c’è spazio per l’uso di cannabis in futuro”. Ora è più positivo riguardo agli effetti della cannabis. Pensa che può funzionare bene insieme agli antidolorifici tradizionali a base di morfina. Combinandoli, le dosi di entrambi possono essere abbassate, è la sua aspettativa. Dahan vuole fare più ricerche per avere più certezza sugli effetti dell’uso combinato. La principale differenza tra cannabis medicinale e cannabis ricreativa, così come viene venduta nella caffetteria, è la qualità costante. A causa delle condizioni controllate in Emmeloord, i livelli di thc e cbd sono sempre esattamente gli stessi. Con l’erba che viene fumata, vogliono già variare. Inoltre contengono spesso pesticidi. Per una medicina che sarebbe inaccettabile.
LINK 
 

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.