“Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze®

“Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze
Ultimo aggiornamento

La cannabis è una pianta dalle mille sfaccettature sotto ogni aspetto, anche per quanto riguarda l’effetto dei suoi cannabinoidi. Da un lato, negli ultimi anni, si è verificato un boom di varietà ricche di CBD nel mercato dei semi di cannabis. Si tratta di piante che normalmente presentano un basso contenuto di THC e pochissimi effetti psicoattivi. Dall’altro, per controbilanciare questa tendenza, Sweet Seeds® ha recentemente immesso sul mercato due varietà superpotenti: Gorilla Girl® (varietà Sweet Seeds® SWS74) e Sweet Amnesia Haze® (SWS72).
Tra gennaio e maggio ho deciso di provare tutti gli ultimissimi prodotti ricchi di CBD della Sweet Seeds® azzerando così lo spazio dedicato alle varietà ricche di THC nella mia grow room. In via del tutto eccezionale ho quindi dovuto estendere le colture indoor all’intero periodo estivo. Vivendo in una zona del Sud Europa dove l’estate è solitamente molto calda, con temperature massime che vanno dai 32ºC ai 42ºC in luglio e agosto, ero perfettamente cosciente delle difficoltà che stavo per affrontare. Ma il desiderio di provare queste varietà era molto più forte di qualsiasi altra preoccupazione. Ho così deciso di fare almeno un tentativo: nella peggiore delle ipotesi, qualora si fossero manifestati problemi di un certo rilievo, avrei potuto interrompere la coltivazione in qualsiasi momento (del resto non avevo nulla da perdere).
Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze
Avendo germinato, alla data del 4 giugno, 3 semi di ciascuna varietà, ho poi collocato le 6 piantine nate in un armadio di 80x80x160 cm su una superficie totale di 0,64 m2. Il 6 giugno avevano completato la germinazione 5 semi su 6. Il sesto seme l’ha completata solo il 9 giugno, ma dopo una sola settimana la pianta ha raggiunto la taglia delle altre 5.
Successivamente tutti gli esemplari sono stati piantati prima in vasi da 500 ml con terriccio Canna Professional miscelato con il 10% di humus di lombrico biologico. Quindi, sviluppatisi con vigore eccezionale nelle prime 2 settimane, sono stati trapiantati definitivamente in vasi da 15 litri, a circa 15 giorni dalla germinazione, questa volta con terriccio Canna Professional Plus, a cui ho aggiunto il 5% di humus di lombrico biologico e il 5% di polvere di guano di pipistrello Guanokalong. Nei primi 8 giorni ho sistemato le piante sotto lampade CFL; dal nono giorno fino al raccolto ho poi usato lampade al sodio ad alta pressione da 400 W.
Per evitare i problemi associati all’alta temperatura, ho preferito limitare la fase vegetativa a 18 giorni. 3 o 4 giorni dopo il trapianto finale ho modificato il fotoperiodo in 12/12, per evitare che gli esemplari si allungassero troppo e lavorarli con più facilità. Così facendo le piante sono fiorite a circa 24 giorni dalla germinazione raggiungendo un’altezza media di 30 cm. Oltre alle caratteristiche positive di Sweet Amnesia Haze®, di cui parlerò nell’ultima parte di questo articolo, un altro aspetto molto interessante è l’estrema facilità di coltivazione: questa varietà è forse la più “facile” Haze o Amnesia Haze che abbia mai coltivato. Ha precedentemente avuto a che fare con varietà Haze che presentavano una struttura sativa marcata, allungandosi molto di più di quanto richiesto in una coltura indoor. Sweet Amnesia Haze® è stata selezionata e migliorata geneticamente per ovviare a questo inconveniente; i suoi esemplari presentano infatti una struttura sì prettamente sativa, ma senza allungarsi eccessivamente come normalmente avviene in altre varietà simili.
Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze
Dopo 16 giorni di allungamento, le piante hanno smesso di crescere per concentrare tutta la loro energia nella produzione e sviluppo di fiori di grandi dimensioni. Gorilla Girl® ha raggiunto un’altezza finale di circa 60 cm, mentre Sweet Amnesia Haze® è cresciuta fino a circa 65 cm. Ho così potuto continuare a coltivare tutte le piante in ambiente interno con luce artificiale. A questo punto, nella seconda metà della terza settimana di fioritura, ho iniziato ad usare BioFlores e BioBoost, entrambi prodotti da Canna, una volta alla settimana.
Avrei potuto iniziare prima, ma la mia miscela di terriccio era molto ricca di nutrienti, così ho rimandato l’uso di fertilizzanti liquidi, permettendo alle piante di beneficiare della purezza e pulizia di una “dieta” fatta di sola acqua. Era metà luglio e fortunatamente le temperature erano un po’ più basse del solito in quel periodo dell’anno. Questo spiega, secondo me, il successo dell’operazione, ma sono convinto che il vigore e la resistenza della genetica abbiano anch’esse fatto la loro parte.
Quando finalmente sono arrivate le temperature più alte, nella prima settimana di agosto, le piante erano già nella seconda metà della fase di fioritura, con una struttura già completamente formata e tutti i fiori sviluppati: bastava solo che maturassero ispessendosi e compattandosi. Circa 10 giorni dopo, l’11 agosto, le piante sembravano essere prossime alla piena maturità; ho smesso quindi di somministrare fertilizzanti liquidi in vista del raccolto che sarebbe stato da lì a 12-15 giorni. In quel momento le temperature massime esterne erano comprese tra i 36ºC e i 42ºC e la potenza del mio estrattore RVK non era più sufficiente; così ho dovuto accendere l’aria condizionata per 12 ore al giorno, tenendo accese anche le lampade.
Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze
Sempre in quel periodo, a metà agosto, le piante sprigionavano già gli aromi caratteristici della loro varietà. Sweet Amnesia Haze® diffondeva un piacevolissimo aroma di incenso non appena toccavo i suoi fiori, facendo così rompere le ghiandole di resina e liberando nell’aria i terpeni. Dalla Gorilla Girl® si spandeva invece un aroma ancora più intenso di terra e agrumi. I fiori prodotti da entrambe le varietà erano completamente ricoperti di tricomi: questi erano presenti anche nelle foglioline poste attorno ai fiori, rendendo entrambe le varietà particolarmente indicate per gli appassionati degli estratti di cannabis. Gorilla Girl® produce tendenzialmente fiori più compatti; Sweet Amnesia Haze®, invece, sviluppa fiori dal calibro eccezionale, pieni di pistilli arancioni scuri. Insomma, tutti gli esemplari da me coltivati sono maturati come veri campioni.
Un’altra straordinaria caratteristica di Sweet Amnesia Haze® è il tempo di fioritura: 9 settimane è un orizzonte temporale eccezionale per una varietà prevalentemente sativa. Il tempo di fioritura di Gorilla Girl® è all’incirca lo stesso; ciò ha permesso di effettuarne la raccolta in soli 5 giorni, fra il 62° e il 67° giorno di fioritura (entro la terza e la quarta settimana di agosto). Dai 3 esemplari di Gorilla Girl® sono stati ricavati 129 g (43 g per pianta), mentre dalle 3 Sweet Amnesia Haze® ho ottenuto una resa totale di 141 g (47 g per pianta) – probabilmente il mio miglior raccolto indoor di sempre in questo periodo dell’anno.
Infine dai piccoli bud, a forma di popcorn, prelevati dalla parte bassa delle piante e dalle foglie cristallizzate ho potuto produrre 6 grammi di qualità superiore. Avendo realizzato l’estratto con procedimento a secco ho potuto inoltre riutilizzare il materiale vegetale di scarto per produrre burro di cannabis, che mi è servito per preparare i miei amnesici biscotti con gocce di cioccolato (degli “scout cookies” casalinghi oserei dire).
Power to the people” con Gorilla Girl® al 25% di THC e la follia pura di Sweet Amnesia Haze
Fumate e vaporizzate, queste piante hanno un effetto davvero potente e sconvolgente: presentano livelli di THC molto elevati che possono raggiungere tra il 20 e il 25% in condizioni di crescita ottimali (alcuni esemplari possono anche superarli). La produzione di resina è abbondante e i bud molto compatti. Gorilla Girl® è un ibrido risultante dall’incrocio tra due delle genetiche statunitensi più famose e potenti: Gorilla Glue e Girl Scout Cookies.
L’esemplare di Girl Scout Cookies utilizzato per questo incrocio proviene dal fenotipo noto come “Thin Mint”. Le piante sembrano ibridi equilibrati di indica e sativa, molto produttivi e vigorosi, con rami laterali lunghi e flessibili. Gorilla Girl® presenta gusto ed aroma intensi, con toni di cipresso e un sentore di legno, completato da note di terra e agrumi.
Sweet Amnesia Haze®, invece, ci fa perdere in una sorta di labirinto amnesico in cui siamo sorprendentemente in grado di affrontare uno stato mentale di stordimento, traendo il massimo da questa esperienza, carichi di una sensazione di felicità euforica. Questa genetica è un incrocio fra due cloni élite di Amnesia Haze di qualità eccezionale che hanno permesso di produrre una sativa altrettanto eccezionale. Per essere una sativa ha una resa davvero straordinaria, in grado di produrre grosse quantità di bud compatti sui suoi lunghi rami laterali.
Essendo una varietà molto facile da coltivare, è adatta ad ogni tipo di coltivatore, dal principiante al più esperto. I gusti e gli aromi di Sweet Amnesia Haze® sono sorprendenti, con toni agrumati prettamente di limone, un sottofondo complesso e una nota davvero speciale di legno di cedro. Insomma, sono molto soddisfatto del risultato ottenuto con queste due varietà, tenendo conto del periodo dell’anno in cui le ho coltivate. Ho potuto così riempire ben 6 barattoli di fiori dolci ed aromatici dall’effetto strepitoso.
Testo e foto di Tommy L. Gomez, Sweet Seeds®

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.