La ricetta del mese: pane con farina di canapa

Maria Novella De Luca
18 Oct 2021

Al giorno d’oggi si sente spesso parlare di preparazioni alternative dei cibi più tradizionali, amati e diffusi nell’alimentazione mediterranea. Tra di esse abbiamo sicuramente il pane con farina di canapa, una ricetta salutare e gustosa. I semi di canapa, da cui viene ricavata la farina da utilizzare in questo prodotto, infatti, possono essere considerati un ottimo cibo che apporta all’organismo incredibili benefici.


La farina di canapa è un alimento molto sano e ricco di principi nutritivi completi. È molto versatile e si presta alla preparazione di tantissime ricette golose tra cui possiamo senz’altro inserire il pane. Morbido, fragrante e caldo, è il cibo che ci riporta ai primi ricordi della cucina, elemento essenziale per la nostra vita. Il pane con lafarina di canapa associa alla bontà tutte le caratteristiche salutari per l’organismo.

I semi di canapa da cui deriva la farina,sono ricchi di vitamine, proteine, sali minerali, fibre, aminoacidi essenziali e anche di Omega 3 e Omega 6. Negli ultimi anni hanno trovato svariati usi in cucina sia come spezza fame sia per alleviare alcuni disturbi come la sindrome premestruale. In questo caso se ne dovrebbe assumere un cucchiaino al giorno. Non solo, se vengono presi a digiuno, possono contribuire a risolvere problemi di stipsi e il gonfiore addominale.

Questi semi provengono dalla cannabis sativa. Per produrre la farina, i semi vengono fatti passare in un torchio che li pressa, dopodiché vengono macinati e ridotti in polvere. La farina così ottenuta è morbida, ha un colore bruno e un sapore che ricorda quello della nocciola.

Quest’ottima farina di canapa, usata in piccole quantità darà al vostro pane un delicato retrogusto fresco e tostato, molto piacevole, ma vi raccomandiamo di non metterne troppa, o rischierete che il vostro pane sappia di erbetta. Normalmente si sostituisce parzialmente alla farina di frumento in misura tra il 10 ed il 25%. Potete poi decorare la vostra pagnotta con semi di sesamoedi papavero, scegliere i semini che preferite o anche lasciare il vostro pane più semplice, al nature.

La farina di canapa può essere acquistata nei negozi specializzati nella vendita di prodotti di canapa o biologici, nelle erboristerie e anche nei supermercati dove, visto il successo del prodotto, è possibile trovarla tra i prodotti naturali e senza glutine. Naturalmente potete anche acquistarla online negli shop bio. Il costo si aggira solitamente intorno ai 4 – 6 euro per mezzo chilo di prodotto.

Per conservarla al meglio, vi consigliamo di chiudere per bene la confezione una volta aperta e di riporla in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore. Il tempo massimo di conservazione è di 3 mesi.

Ma andiamo a vedere come preparare con le nostre mani un ottimo pane fatto in casa.

Questa ricetta richiede molta calma e dedizione, se siete di fretta quindi, è meglio provarla in un altro momento. I tempi richiesti, se non avete come aiuto un’impastatrice sono:

30 minuti per la preparazione;

90 minuti per la lievitazione ed il riposo;

30 minuti per la cottura.

    Le dosi che vi indichiamo sono per due persone, ma se lo desiderate potete raddoppiare o dividere la dose a vostro piacimento.

    Allora andiamo a vedere quali sono gli ingredienti che ci serviranno:

    Farina di frumento, o integrale o di riso (se per celiaci) 220 grammi;

    • Farina di canapa 20 grammi;

    • Un quarto di cubetto di lievito di birra fresco (o anche meno, se prolunghi i tempi di lievitazione);

    • Mezzo bicchiere di acqua tiepida;

    • Una punta di sale (o di più, se preferisci);

    • Olio Extra vergine di oliva nella dose di un cucchiaio.

    E ora che abbiamo tutto ciò che ci serve, possiamo finalmente mettere le mani in pasta, magari con il sottofondo di una buona musica.

    Possiamo dividere la preparazione del nostro pane in tre fasi:

    - Fate prima di tutto sciogliere il quarto di cubetto di lievito nel mezzo bicchiere di acqua tiepida, ed aggiungetelo in una ciotola in cui precedentemente avrete versato la farina e il sale. Impastate con le mani il tutto, fino ad avere un impasto omogeneo.

    - Ora è il tempo del riposo: coprite il vostro impasto con un panno e mettetelo in un angolo caldo a lievitare per almeno 1 ora e mezza. Potete anche lasciarlo riposare nel forno spento, tenendo accesa solo la luce. Trascorso questo lasso di tempo riprendete l’impasto, che sarà notevolmente aumentato di volume, e lavoratelo di nuovo per pochi minuti. Stendetelo quindi in una forma per pane in cassetta (va bene anche quella per i plumcakes) e tenetelo di nuovo a riposo per altri 30 minuti.

    - Trascorsi i 30 minuti, spalmate sulla superficie dell’impasto dell’olio, poi inserite in forno riscaldato a 220 gradi per mezz’ora. Una volta sfornato il vostro pane è pronto e potete godervi la fragranza e la consistenza di questo pane alla farina di canapa: più corposo e denso.

    Il pane con farina di canapa è molto compatto, con poca alveolatura a differenza di quello classico, e dal sapore molto piacevole. Quindi sarà perfetto da abbinare a cibi salati come la carne, i salumie i formaggi.

    Non ci resta che augurarvi buon appetito e darvi appuntamento al prossimo mese con una nuova deliziosa ricetta a base di canapa.

    M
    Maria Novella De Luca