Burrocacao alla cannabis personalizzato, ecco come prepararlo

Maria Novella De Luca
04 Oct 2021

Le labbra più belle sono quelle curate e idratate, ma a volte le condizioni atmosferiche giocano un brutto scherzo, visto che il freddo, il sole, il vento o gli sbalzi di temperatura, provocano secchezza o screpolature. Questo può essere migliorato idratandole giornalmente con un buon burrocacao ma non tutti quelli che troviamo sul mercato sono efficaci. Sicuramente per ottenere buoni risultati è necessario scegliere ingredienti buoni e appropriati e nella scelta troviamo di nuovo un prodotto a noi ben noto e ormai utilizzato per molti preparati, sia terapeutici che culinari: il CBD, la sostanza non psicoattiva derivata dalla cannabis, che in questo caso può essere scelta per le sue proprietà altamente idratanti.


I prodotti cosmetici a base di marijuana sono sempre più presenti sul mercato, ormai possiamo trovare dal bagno schiuma alla crema per il corpo, creme per i capelli e per il viso, ma è anche possibile produrre in casa e a basso costo alcuni di loro come ad esempio del burrocacao alla cannabis. lo si può fare divertendosi e personalizzando al massimo il nostro burrocacao, adattandolo alle nostre esigenze. Molte persone soprattutto negli ultimi tempi si sono avvicinate al mondo della produzione dei cosmetici in casa. Alcuni sono più semplici di altri e il burrocacao forse è il prodotto più facile da riprodurre in casa! Anche perché, c’è da dire che molti paesi con mercati di cannabis sviluppati commercializzano spesso rossetti a base di CBD, ma in molti altri non è facile trovare questo tipo di prodotto. Ecco perché è importante saperlo fare anche in casa in modo rapido e semplice, bisogna solo procurarsi questi pochi ingredienti: 70 gr. olio di calendula (o di cocco o quello che preferite) 10 gr. cera d'api bianca 10 gr. burro di cacao 3 gr. cannabis ad alto contenuto di CBD La parte migliore di creare il burrocacao alla cannabis in casa è che possiamo scegliere che tipo di erba usare. Possiamo scegliere la nostra preferita ed accompagnarla ad oli essenzialispecifici che ne esaltino le qualità olfattive e gli effetti benefici. Scegliere ad esempio un tipo di cannabis ad alto contenuto di CBD, accompagnandola con l’olio essenziale di lavanda, ci darà un burrocacao alla cannabis dagli effetti rilassanti e dal profumo paradisiaco.  Secondo questo procedimento infatti le proprietà rilassanti non andranno perse e dovrebbero risultare efficaci una volta che il burrocacao sarà messo sulle labbra. Inoltre è un bel momento di svago in cui possiamo dedicarci totalmente alla creazione di qualcosa di buono per noi stessi.

Oltre agli ingredienti avremo bisogno di procurarci anche alcuni strumenti che ci faciliteranno nel procedimento e che sono

ciotola in vetro o ceramica

cucchiaio

piano di cottura

pentolino (più grande del barattolo)

grinder

teglia

carta da forno

tessuto in stamigna

un contenitore per conservare il burrocacao (un piccolo barattolo)

E ora andiamo a vedere come procedere con la preparazione del nostro burrocacao

    Una volta che avrete reperito questi materiali, si procede all'elaborazione, il primo passo è decarbossilare la cannabis, un procediamento necessario, come abbiamo visto anche in altri articoli dedicati alla cucina. Questo processo consiste nel sottoporre le gemme ad alte temperature in modo che l'acido cannabidiolico (CBDA) si trasformi in CBD.

    Quindi dopo aver pesato la quantità di marijuana necessaria da aggiungere al burrocacao si procede come segue:

    Usando il grinderspezzettate accuratamente le cime, queste non dovranno essere polverizzate;

    Coprire la teglia con la carta da forno e posizionateci le cime spezzettate sopra;

    Mettete il tutto in forno a una temperatura di 115°C per 30 minuti;

    Ora che la marijuana sarà attivata possiamo procedere alla creazione del burro vero e proprio, cioè al nostro prodotto idratante. Per evitare di raggiungere temperature troppo alte sul fuoco e bruciare il prodotto, useremo il metodo di cottura abagnomaria.

    In una ciotola, uniamo l'olio di calendula (o del tipo che avrete preferito) e la cannabis decarbossilata precedentemente tritata. La miscela messa a bagnomaria deve essere mescolata costantemente per 15 minuti, dopodiché dovrà essere tolta dal fuoco. Filtriamo il preparato con un colino fine per separare la materia vegetale che può essere scartata, mentre la soluzione verrà integrata con la cera d'api e il burro di cacao per portarla ad un altro bagnomaria. Anche in questo secondo processo dovrà essere mescolata continuamente fino a vederne l'emulsione. Mettete questo preparato in un contenitore e lasciatelo raffreddare. Mentre sarà a riposo raggiungerà la consistenza di un balsamo pronto per essere applicato sulle labbra. Tenete presente che ognuno degli ingredienti che abbiamo utilizzato svolgerà una sua funzione speciale, sebbene la cannabis sarà indubbiamente la protagonista principale grazie ai suoi molteplici contributi. Oltre all'idratazione, la cannabis ha anche effetti antinfiammatori, antiossidanti e antibatterici, consentendo di ottenere labbra sane e belle. Ora che sta per tornare la stagione fredda quindi, il nostro burrocaco alla cannabis sarà un ottimo alleato per le nostre labbra e i nostri migliori sorrisi: addio screpolatura e benvenuto relax!

     

    M
    Maria Novella De Luca