Guano di pipistrello: fosforo naturale

Ultimo aggiornamento

Coltivazione biologica

Coltivazione indoor di Reggae Seeds; in alto, substrato che contiene guano di pipistrello, humus di lombrico e alghe.

Il guano di pipistrello è una grande risorsa per conseguire raccolti biologici di eccellente qualità sia in indoor, sia in outdoor.

I film di vampiri hanno dato ai pipistrelli una cattiva fama. Di solito sono considerati creature sinistre della notte. In realtà, questi bei mammiferi sono inoffensivi per gli esseri umani, in quanto non ci attaccano mai. Hanno anche un ruolo fondamentale negli ecosistemi, dato che molti di essi sono insettivori, mangiano una grande quantità d’insetti infestanti and mantengono le colture sane. Come se non bastasse, mentre volano diffondono i semi di molte specie vegetali.

I pipistrelli si riuniscono nelle grotte per dormire. Rimangono nella stessa grotta per centinaia di anni. Poco a poco, il fondo di queste grotte si ricoprono di spessi strati di escrementi, chiamati comunemente guano di pipistrello. Questo guano è un fertilizzante molto apprezzato da secoli per il contenuto nutriente and gli effetti benefici che ha per il terreno. Nel passato recente, con l’introduzione dei fertilizzanti chimici, è passato di moda, ma il suo utilizzo sta tornando in auge con la crescita della coltivazione biologica.

Il contenuto di nutrienti può variare a seconda della dieta dei pipistrelli and dell’età del guano. Il guano prodotto dai pipistrelli insettivori ha un maggior contenuto di azoto, mentre il guano dei pipistrelli che si nutrono di frutta ha un contenuto maggiore di fosforo. Il guano più fresco contiene più azoto, di quello che si è accumulato da tempo.

Utilizzo nella coltivazione della cannabis

Nella coltivazione della cannabis, il guano di pipistrello è molto conosciuto. Senza dubbio, si tratta di una delle migliori fonti naturali di fosforo, motivo per cui è così diffuso fra i coltivatori biologici. Un fattore importante è che si tratta di fosforo a rilascio lento, il che porta le piante a riceverlo durante l’intero ciclo di vita. Un altro motivo della sua fama è che conferisce ai raccolti un sapore dolce and naturale, che alcuni chiamano “un tocco di mango”.

Oltre a fornire nutrienti, il guano migliora notevolmente il terreno and la struttura and l’ossigenazione del substrato possono essere ottimizzate. Contribuisce a stabilizzare il pH, grazie al contenuto di calcio. Migliora inoltre la ritenzione del substrato di acqua and nutrienti liquidi. Fra i vantaggi meno noti, figurano le proprietà nematocidi per il contenuto di chitina. È inoltre utilizzato come agente di pulizia dai rifiuti tossici nel terreno. Migliorando il terreno, funziona in modo ottimale se mischiato con humus di lombrico, dato che anche il compost di lombrico agisce positivamente sul terreno, grazie al contenuto di acido umico and fulvico, enzimi and flora microbica.

La gamma di prodotti Guanokalong

Guanokalong è uno dei marchi di punta nell’utilizzo di guano nella coltivazione di cannabis. Questa società si approvvigiona di guano da tutto il mondo per offrire un prodotto naturale di prima qualità. A seconda del prodotto, l’NPK può essere 1-10-1, ma questo è dovuto alla necessità di rispettare le norme di legge. In realtà, il contenuto NPK è più vicino a 2-15-2 nei prodotti in commercio, che contengono inoltre un’ampia varietà di micronutrienti.

Guanokalong ha iniziato a commercializzare barrette a rilascio lento come prodotto ideale per somministrare i nutrienti per l’intero ciclo di vita delle colture outdoor. I coltivatori indoor erano soliti schiacciare le barrette per agevolare lo scioglimento del guano and l’apporto immediato alla pianta. Per rispondere a questa necessità, è stata messa sul mercato la polvere Guanokalong come versione di facile utilizzo per tutti gli ambienti.

Un’altra applicazione per il guano è la lavorazione del ‘tè di guano’, per il rilascio di nutrienti in forma liquida. Questa applicazione non garantisce di sfruttare appieno il potenziale del guano, dato che è difficile ottenere uno scioglimento completo. Per risolvere questo problema, Guanokalong ha introdotto un terzo prodotto, l’estratto Guanokalong, un integratore che migliora il sapore dei raccolti and rilascia enzimi and microelementi. Questo prodotto viene venduto sottovuoto per una conservazione perfetta.

Cima di Dub#2 coltivata con guano di pipistrello

Infine, hanno deciso di arricchire la gamma con alcuni prodotti aggiuntivi non a base di guano di pipistrello, per rispondere a tutte le esigenze dei coltivatori biologici. I primi prodotti a essere commercializzati sono stati Kalong Grow e Kalong Bloom, fertilizzanti liquidi a base di melassa e proteine, progettati specificatamente per l’utilizzo combinato con Guanokalong nel terreno. Il prodotto successivo lanciato sul mercato è stato il substrato di coltura Guanokalong, cui possono essere mischiati torba nera e rossa, humus di lombrico e guano di pipistrello. In seguito è arrivata la linea GK Organics di prodotti biologici per la preparazione del terreno, come farina di pesce, roccia vulcanica, cenere di palma, humus di lombrico, semi di cotone in polvere e fertilizzante a base di alga. L’ultimo prodotto a essere stato lanciato sul mercato è Biogrow Complete Organics, un eccellente agente per il terreno che funziona bene in concomitanza con la gamma di prodotti GK Organics e Guanokalong. Ideale se utilizzato per una coltivazione semplice in terreno non trattato. Attualmente si preparano a lanciare Guano Black, una miscela di guano di pipistrello con pellet di acido umico, un vero e proprio attivatore della vita nel terreno.

Salubrità

Per risparmiare denaro, alcuni coltivatori di cannabis sono abbastanza coraggiosi da entrare nelle grotte dove vivono i pipistrelli, per raccogliere il guano. Vi sconsigliamo assolutamente di farlo. È illegale e potrebbe essere punito con una multa per reato ambientale. Potrebbe inoltre causare problemi di salute, poiché la combinazione dell’ambiente di una grotta e degli escrementi favorisce la trasmissione delle malattie.

L’utilizzo di Guanokalong non è problematico, poiché viene raccolto e confezionato da professionisti. Ad ogni caso, è sconsigliato inalare polvere di guano quando la si applica al substrato.

Alcuni lettori spaventati ci hanno chiesto se è sicuro utilizzare il guano di pipistrello, poiché hanno sentito dire che i pipistrelli possono trasmettere il virus Ebola. Questo timore è assolutamente infondato, poiché il guano di pipistrello è confezionato e mandato in Olanda e dall’Olanda al rivenditore all’ingrosso, che poi lo spedisce al vostro negozio di giardinaggio. È un lungo processo e il virus Ebola sopravvive solo alcuni giorni. Inoltre, Guanokalong utilizza guano vecchio delle grotte che si è quindi depositato molto prima della comparsa del virus Ebola.

Guanokalong: esempi di utilizzo

Il guano di pipistrello è inoltre vantaggioso nel trapianto, come nel caso di questa Critical.

La mia forma preferita è la polvere Guanokalong, che dovete semplicemente applicare al terreno e lasciare che agisca grazie ai microorganismi in essa contenuti e grazie al rilascio dei macro e micronutrienti. L’utilizzo più noto del guano di pipistrello è nella preparazione del terreno. Oltre ai vantaggi nutritivi, questo tipo di applicazione offre una serie di vantaggi, poiché la struttura del terreno e la vita del substrato ne risultano migliorate. Il guano è anche ottimo nel trapianto, poiché contribuisce allo sviluppo radicolare e a rafforzare le pianticelle. le quantità possono variare: per esempio, in un vaso da 7 litri per la coltura indoor, saranno sufficienti da 2 a 4 cucchiai, mentre in outdoor possono essere applicate quantità superiori: la dose raccomandata è di circa 100 g per pianta, anche se si possono aggiungere senza problemi quantitativi superiori. Quando vengono coltivate in outdoor le piante grandi, l’utilizzo di un dosaggio massiccio di 400-500 g di guano di pipistrello per pianta è possibile senza rischiare di fertilizzare eccessivamente. Per preparare il substrato, bisognerebbe miscelare 1 kg di Guanokalong ogni 100-250 litri di substrato, a seconda che si voglia un substrato più o meno fertilizzato.

Un altro tipo di utilizzo è quello di applicare un sottile strato di guano di pipistrello e di humus di lombrico sulla superficie del terreno, perché s’incorpori al terreno con l’irrigazione. Questo sistema è molto utile quando si va in vacanza e si lascia qualcuno a seguire la propria coltivazione, poiché potrete risparmiare a questa persona il problema di dosare varie bottiglie di fertilizzanti liquidi.

Un altro tipo di prodotto di cui si parla molto è il tè di guano. Un modo per prepararlo è quello di lasciare una calza piena di guano in un catino pieno d’acqua affinché si sciolga poco a poco. Un sistema alternativo è quello di far sciogliere il guano direttamente in acqua tiepida o di miscelarlo con acqua. La miscela viene poi mescolata e lasciata a riposare durante la notte. In ogni caso, è consigliabile optare per l’estratto Guanokalong, poiché ottenere lo scioglimento ottimale del guano è piuttosto complesso. L’estratto Guanokalong può inoltre essere utilizzato per migliorare il sapore dei raccolti con fertilizzazione minerale, comprese le colture idroponiche. Il guano può essere utilizzato in acquaponica o in idrocoltura con pesce. Di norma è applicato durante la fioritura introducendolo in una calza, che viene poi posizionata in un serbatoio che contiene pesce.

Cima di Amnesia Haze coltivata con guano di pipistrello

Conclusioni

Il guano di pipistrello è un prodotto fantastico per i coltivatori di cannabis. Il modo più semplice è quello di aggiungere polvere di guano al substrato e lasciarla agire. Il guano di pipistrello è utile in tutti i tipi di ambienti, in quanto fonte di fosforo e agente migliorante delle colture biologiche, ma anche per affinare il sapore dei raccolti con fertilizzazione chimica.

 

 

 

 

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.