Cannabis Witches: quando la ganja è magica

cannabis-witches

Tremate! Le streghe son tornate! E usano un sacco di cannabis...ma chi sono le cannabis witches?

Mi sono iscritta a un gruppo Facebook chiamato "The Cannabis Witch" e mi si è letteralmente aperto un mondo: tarocchi, pozioni e incantesimi, tutti a base di cannabis. Una community di donne (ma non solo), un gruppo di auto-aiuto online, un calderone da oltre 1000 post quotidiani in cui si discute solo ed esclusivamente di topic legati alla cannabis. Quello che segue è il risultato di 3 mesi passati ad interagire con le streghe del nuovo millennio.

La cannabis è stata inclusa nei riti magici, religiosi e spirituali per millenni: dai Sadhu indù che usano la cannabis come preghiera a Shiva, ai cristiani copti che l’hanno bruciata sugli altari come offerta devozionale. Anche le streghe possono vantare una lunga storia con questa pianta, utilizzandola praticamente per qualsiasi cosa: dai rimedi medici all’evocazione degli spiriti. Benvenuti fra le cannabis witches!

Stando ai documenti pubblicati, la cannabis veniva usata negli incantesimi e nei riti dedicati alla guarigione, all’amore, all’acquisizione di denaro, alle visioni e alla meditazione.

Spinta dalla noia pandemica ho deciso di immergermi nell’argomento “cannabis e stregoneria” e sono finita su un gruppo Facebook che, apparentemente, aveva tutte le risposte che cercavo. “The Cannabis Witch” è una community di oltre 40.000 membri attivi, in cui è possibile reperire un quantitativo inimmaginabile di informazioni su come usare la cannabis per sperimentare o ampliare la propria spiritualità e il proprio potere mistico.

Scorrendo le centinaia di post pubblicati ogni giorno ho potuto apprendere come, ad esempio, le streghe innamorate vagavano sotto la luna piena di mezza estate per cospargere i semi di canapa mentre giravano intorno a una chiesa nove volte, nella speranza di vedere il loro vero amore. Ho imparato che le streghe che vogliono provare a vedere nel futuro dovrebbero bruciare un incenso a base di cannabis, artemisia, farfara e angelica davanti a uno specchio magico, osservando i segni nel riflesso del vetro. Per quelle invece a cui piacciono le emozioni forti, c’è un thread che consiglia di preparare una tintura o un decotto dalla miscela di strain preferiti e mescolarlo con olio di cocco: il risultato sarà un lubrificante che – pare – aiuterà ad aprirsi all’Universo con lussuria e amore. Insomma, secondo queste streghe moderne, anche oggi c’è abbondante spazio per inserire la cannabis nei propri rituali.

Il gruppo delle cannabis witches è spesso uno strumento di supporto a cui in molte si rivolgono per poter superare un quotidiano doloroso o difficile. Per questo molti post spiegano come è possibile trasformare il consumo quotidiano di cannabis in un atto magico. Ad esempio, per quanti si sentono legati ai cristalli e alle pietre, il consiglio è il seguente: “La prossima volta che fai un tiro mentre studi testi sacri o leggi i tarocchi, prova a fumare una sativa che aumenti la concentrazione attraverso una pipa fatta di lapislazzuli, una pietra nota per facilitare l’attività intellettuale, aumentare l’apprendimento e migliorare la memoria”.

Altri post consigliano di usare frutta o verdura con connotazioni magiche come pipe: mele per incantesimi d’amore, cetrioli prima di tentare il sogno o il viaggio astrale e patate e altre verdure a radice per radicare l’energia dopo un rituale. Ultimo ma non meno importante, fumare da un bong è un modo speciale per le streghe di entrare in comunione con tutti gli elementi: la Terra è rappresentata dalla cannabis, il Fuoco è il fuoco con cui si accende il braciere, l’Aria è il proprio respiro e l’Acqua – precedentemente caricata con buone vibrazioni – si trova ovviamente dentro il fondo del bong.

Nel gruppo delle cannabis witches ci sono poi le istruzioni per veri e propri sortilegi. Ad esempio, per un incantesimo di abbondanza, si consiglia di mescolare un po’ di zenzero, cannella e noce moscata (o timo, basilico e menta secondo altre versioni) in acqua fresca, di scrivere il desiderio su carta di canapa (o semplicemente una cartina) di immergerlo nella soluzione e lasciarlo asciugare. A completare l’incantesimo serve una canna da fumare per rilasciare l’energia nell’Universo. Per il mal d’amore invece, se si vuole dimenticare qualcuno, le streghe consigliano di scrivere il nome della persona su una cartina e di metterla nel freezer. 

Ad attivare l’incantesimo: l’immancabile canna da fumare.

cannabis-witches

Ci sono poi i “consigli per gli acquisti”, post in cui le cannabis witches mostrano con orgoglio i loro nuovi gadget. È così che ho scoperto il sito 420-tarots.com, dove una talentuosissima illustratrice ha creato un mazzo di tarocchi completamente basato sull’estetica della cannabis. Una vera chicca per quelli a cui piace leggere il presente e il futuro attraversi gli arcani.

Infine, ma non meno importante, la parte motivazionale. Soprattutto in questi tempi infausti di pandemia e ristrettezze generali, le cannabis witches hanno voluto creare uno spazio positivo in cui incoraggiare chi legge, proponendo “challenge” e invitando ad applicare quanto appreso nella community, nella propria quotidianità. Un modo per tenere i saperi in circolo e ridare qualcosa all’Universo, secondo il più antico ed efficace concetto karmico. E anch’io ho deciso di accettare – a modo mio – la sfida.

Ora, non avendo purtroppo il pollice verde per preparare decotti e pozioni, ed avendo invece una paura tremenda di connettermi agli spiriti tramite la ganja, ho pensato di applicare la mia ventennale passione per gli oroscopi alle dettagliate recensioni degli strain fatte dalle streghe del gruppo. Il risultato è questo “Cannaroscopo”, dove spero ogni lettore potrà trovare la sua erba d’elezione, assaporando al meglio il potenziale della nostra amata pianta e il proprio. Enjoy!

Cannabis e segni zodiacali: il Cannaroscopo

 

Ariete – Forti, audaci, veloci nella risposta: gli Ariete sono la rappresentazione vivente del fuoco, elemento primario del loro segno. La loro erba d’elezione non può essere altro che la Fire OG: uno strain ibrido a predominanza sativa che sa decisamente come rendere euforici.

Toro – Leali, amanti della buona tavola, non pigri ma nemmeno iperattivi, i nati sotto il segno del Toro non possono non amare la Strawberry Cough. Uno strain in grado di dare spinta energetica ma con un retrogusto dolcissimo, lo strain a cui rivolgersi quando si vuole qualcosa di gustoso ma non troppo forte.

Gemelli – Energetici, estroversi, i nati sotto il segno dei Gemelli sono letteralmente in grado di parlare con chiunque, di qualsiasi cosa. La Green Crack potrebbe essere il giusto abbinamento: uno strain che rispecchia l’energia dei Gemelli e che viene chiamato con nomi diversi. Un po’ come i Gemelli, per cui è sempre facilissimo trovare un soprannome.

Cancro – Siete la spalla su cui piangere, l’amico la cui porta è sempre aperta ma allo stesso tempo non fate i salti di gioia quando si tratta di provare qualcosa di nuovo. I nati sotto il segno del Cancro sono come la classica indica: perfetti per le sessioni di coccole e snack sul divano. Magari una Granddaddy Purple? In fondo i Cancro sono piuttosto casa e famiglia…

Leone – È risaputo che quando un Leone entra nella stanza, si fa notare. Così come la Girl Scout Cookie: appena si accende il joint, chiunque è nella stanza riconosce immediatamente il suo inconfondibile odore. Non odiatemi ma credo proprio che i nati sotto il segno del Leone possano essere associati all’inimitabile GSC: tutti provano a copiarla, nonostante adorino odiarla.

Vergine – Due parole: White Widow. I nati sotto il segno della Vergine sono dei perfezionisti e adorano avere tutto sotto controllo. La White Widow è uno strain ibrido ma decisamente energizzante, perfetto per continuare a lavorare (o ad organizzare la qualunque, come piace tanto ai Vergine) senza stressarsi o impazzire dietro i soliti dettagli insignificanti.

Bilancia – I nati sotto il segno della Bilancia potrebbero essere paragonati alla Dream Queen: uno strain dominante sativa, bella da vedere e con un gusto meravigliosamente fragrante. Un’erba da esteti e per esteti, come i Bilancia, gente sempre pronta al meglio che deve ancora arrivare e a cui non piace stare con le mani in mano.

Scorpione – I nati sotto il segno dello Scorpione sono persone profonde, gente che sa leggere le emozioni e le sente parecchio. Sono convinta che quando uno Scorpione fuma, vuole scrollarsi tutto questo peso di dosso e semplicemente rilassarsi. Per questo lo strain d’abbinamento è la Phantom OG: un’erba che all’inizio ti rende celebrale ma che alla fine del joint ti ritrova sedato a puntino.

Sagittario – per i Sagittario l’erba di elezione dovrebbe essere l’Alien OG. Si sa che i nati sotto questo segno sono persone solitamente fuori dall’ordinario (o semplicemente fuori!) che non disdegnano provare sempre cose nuove e vedere posti sempre diversi. In effetti, se questo strain fosse davvero il loro preferito, non ci penserebbero due volte a fumare qualcosa di completamente diverso. Così, tanto per il gusto di cambiare!

Capricorno – I nati sotto il segno del Capricorno sono di solito dei gran lavoratori e hanno perennemente un obiettivo fisso davanti a loro. Per loro vedrei bene uno strain che fa mantenere la concentrazione. Uno strain come la Chem Dawg: un’erba potente e dal sapore intenso, proprio come i Capricorno!

Acquario – Gli Acquario sono persone curiose, degli osservatori naturali. Lo strain d’abbinamento per loro è uno di quelli che titilla sempre le mie sinapsi: l’unica ed inimitabile Original Haze. Per i segni d’aria come l’Acquario, l’Original Haze è la sativa perfetta per migliorare qualsiasi cosa stiano imparando, insegnando o sperimentando in quel momento.

Pesci – I nati sotto il segno dei Pesci sono anime sensibili, che riversano la loro emotività in forme artistiche ed espressive. Penso che per i Pesci non ci sia niente di meglio di uno strain ad alto contenuto di CBD, come la Trident. Un’erba fatta apposta per smaltire tutto il carico fisico ed emotivo della giornata.

Cannabis witches e ancor di più, il legame fra cannabis e intellingenza.

 

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta