La Germania rivela il prezzo all’ingrosso della cannabis medica a € 2,30 al grammo

La-Germania-rivela
Ultimo aggiornamento

Il governo federale tedesco acquisterà almeno 650 chilogrammi di cime di cannabis medica dai produttori nazionali per un valore di circa 1,5 milioni di euro al trimestre, il che fissa il prezzo medio all’ingrosso a € 2,30 al grammo.

Per le società produttrici di marijuana medica che macinavano elevati margini sul mercato il prezzo all’ingrosso renderà i guadagni un ricordo del passato.

Le tre filiali tedesche delle aziende con sede in Canada Aurora Cannabis (250 chilogrammi al trimestre) e Aphria (250 chilogrammi), nonché Demecan (150 chilogrammi), con sede in Germania, sono state le tre aggiudicatarie dell’appalto.

Devono rifornire il Federal Institute for Drugs and Medical Devices (BfArM) di un totale complessivo di 650 chilogrammi al trimestre. BfArM prevede di ricevere le prime spedizioni alla fine del 2020.

Lo Stato e le società potrebbero concordare d’incrementare le quantità fino al 10% annuo nel corso di un periodo di quattro anni.

Le società non hanno divulgato i prezzi offerti in fase di candidatura all’appalto e lo Stato non ha rivelato quanto pagherà ciascuna società, ma solo il totale.

Ciononostante, i candidati sono stati incentivati a offrire un prezzo estremamente basso per vincere l’appalto, poiché il punteggio relativo al prezzo rappresentava il 40% del totale.

Lo Stato ha parlato anche della possibilità di acquistare 325 chilogrammi in più al trimestre, sempre a 2,30 euro al grammo.

Aphria, Aurora e Demecan forniranno al BfArM cime confezionate. Le autorità tedesche hanno anche affermato che in futuro verrà avviato un processo di appalto per la distribuzione.

Questo significa che i produttori non saranno autorizzati a fornire alle farmacie la loro cannabis coltivata a livello nazionale attraverso i canali di distribuzione per la cui creazione hanno già speso milioni di euro a meno che non si aggiudichino l’appalto per la distribuzione.

Potranno comunque continuare a importare da altri Paesi per la distribuzione alle farmacie in Germania.

L’offerta nazionale non si ritiene sia sufficiente a coprire la domanda, il che significa che il mercato continuerà a fare affidamento sulle importazioni.

I produttori di cannabis con sede in Australia, Colombia, Danimarca, Grecia, Lesotho, Malta e altri Paesi hanno in programma di unirsi ai produttori in Canada, nei Paesi Bassi e in Portogallo per colmare questo divario. Tuttavia, se prosegue la compressione dei prezzi, guadagnarci sarà davvero difficile.

Nel 2018, la Germania ha importato circa 3.000 chilogrammi di cime.

Nella prima metà del 2019, sono stati importati 2.500 chilogrammi, il che suggerisce come quest’anno la domanda potrebbe raddoppiare nuovamente e raggiungere i 6.000 chilogrammi.

Supponendo che la domanda continua ad aumentare fino a 10.000 chilogrammi nel 2021, la produzione nazionale coprirebbe almeno il 26% del mercato. Potrebbe potenzialmente coprire circa il 40% del mercato, nel caso in cui diventasse realtà l’opzione delle quantità extra.

La Germania è il maggiore mercato di cannabis medica in Europa – supera tutti gli altri Paesi del continente messi insieme nella produzione di questa medicina.

Fonte: Mjbizdaily.com

AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.