Torna in carcere il Dott. Fabrizio Cinquini

Ultimo aggiornamento

Torna nuovamente in carcere il Dott. Fabrizio Cinquini a seguito di un ulteriore arresto

Ulteriori guai giudiziari per il dottor Fabrizio Cinquini. L’udienza in direttissima odierna ha portato il medico versiliese dall’obbligo di firma al carcere San Giorgio di Lucca. I carabinieri di Lucca, su ordine del pm Salvatore Giannino, hanno fatto irruzione nell’abitazione del medico per una perquisizione domiciliare legata alle indagini avviate a giugno scorso che avevano portato all’arresto del dottor Cinquini, trasferito all’epoca ai domiciliari, e per il quale successivamente il gip del Tribunale cittadino aveva stabilito il solo obbligo di firma in attesa del prosieguo dell’inchiesta.

Oggi il giudice monocratico del tribunale lucchese invece, dopo che i carabinieri nella più recente perquisizione hanno rinvenuto circa 22 chili di cannabis (secondo il medico si tratta di una rimanenza di cannabis light del precedente dissequestro), qualche migliaio di euro in contanti e altro materiale, ha convalidato l’arresto dei carabinieri e deciso per la custodia cautelare in carcere per il medico e per la detenzione domiciliare per la sua convivente, Lucia Pescaglini. Entrambi gli indagati sono difesi dall’avvocato Carlo Alberto Zaina del foro di Rimini e Stefano Franchi del foro di Lucca. Chiesti dai legali dei due indagati i termini a difesa e per l’udienza di merito è stata stabilita la data del 19 settembre prossimo.

Pochi mesi fa la Cassazione aveva confermato una condanna a 2 anni e 6 mesi per reati legati alla cannabis di qualche anno fa.
Il suo Legale Avvocato Carlo Alberto Zaina, incalzato dai nostri microfoni, ha dichiarato che non desidera sbilanciarsi sulla faccenda, per il quale sta lavorando per la difesa, ma ha sottolineato che non sarà affatto semplice confrontarsi con le posizioni del giudice titolare del caso.
Il Dott. Cinquini dovrà, dunque, restare in carcere almeno fino alla sentenza del tribunale del riesame. La parola passa quindi al tribunale di Firenze, per quanto riguarda le misure cautelari dei due indagati, per una nuova battaglia di questo Stato Leviatano contro il medico di Forte dei Marmi che si preannuncia ancora molto lunga
(Fonti: Lucca in diretta).
AVETE BISOGNO DI AIUTO PER UN PROBLEMA LEGATO ALLA DROGA? CONTATTATE LA VOSTRA LINEA DI ASSISTENZA LOCALE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE. IN CASO DI IMMEDIATE CIRCOSTANZE DI PERICOLO DI VITA, CHIAMATE SUBITO IL 911!

Lascia una risposta

Messaggi recenti

Informazioni su Soft Secrets

Soft Secrets è la fonte principale di informazione per la coltivazione della cannabis, la legalizzazione, la cultura e l’intrattenimento per il suo pubblico dedicato e diversificato in tutto il mondo. La chiave è collegare le persone attraverso informazioni rilevanti e attuali con lo stesso interesse per la salute, lo stile di vita e le opportunità di business che la cultura della cannabis ha da offrire.